La Cultura e la Provincia di Pavia

La cultura è identità, memoria, coesione di un territorio e insieme fattore di sviluppo. Meglio sarebbe parlare di culture e quindi di storie, luoghi e linguaggi. Che vanno preservati, valorizzati,  diffusi. Questo è il compito di un ente sovraterritoriale come la Provincia.
I luoghi sono i musei, le biblioteche, gli archivi, i teatri, i castelli, le chiese, il paesaggio. I linguaggi possono essere mostre, concerti, spettacoli, film, letture. La storia che dobbiamo impegnarci a scrivere è quella della cultura come punto di riferimento in cui un territorio si riconosce, della cultura come strumento per offrire ai cittadini la possibilità di essere protagonisti del cambiamento.

 

 

Le Province, secondo le linee di indirizzo della Legge Regionale 25 del 07/10/2016 esercitano le funzioni amministrative riguardanti:
a) le attività e lo sviluppo dei sistemi bibliotecari locali e delle biblioteche di enti locali;
b) la promozione di servizi ed attività culturali di rilevanza locale;
c) le attività e lo sviluppo dei sistemi museali locali;
d) il coordinamento a livello provinciale delle attività di censi¬mento, inventariazione e catalogazione dei beni culturali.

EMERGENZA SANITARIA

Aggiornamento del 12 giugno 2020

Il 12 giugno il presidente di Regione Lombardia ha firmato l’Ordinanza n. 566, che integra le misure approvate dal DPCM dell’ 11 giugno 2020. Le disposizioni sono valide da lunedì 15 giugno fino a martedì 30 giugno 2020, salvo dove diversamente indicato.

Ripartono dal 15 giugno anche le seguenti attività:

spettacolo, cinema e teatri, sia al chiuso che all’aperto, musei, archivi e biblioteche e altri luoghi della cultura.

Per ulteriori informazioni e approfondimenti visitare le pagine dedicate del portale di Regione Lombardia:

https://www.regione.lombardia.it/wps/portal/istituzionale/HP/DettaglioRedazionale/servizi-e-informazioni/cittadini/salute-e-prevenzione/prevenzione-e-benessere/red-coronavirusnuoviaggiornamenti

 

 

Condividi