turismoTurismo

Il territorio della provincia di Pavia è gradevole e accogliente. Ci sono tante cose belle e buone. Da vedere e da gustare. Le colline e il vino dell'OltrepòLe risaie della Lomellina. I castelli...

Leggi Tutto

turismoCultura

La cultura è identità, memoria, coesione di un territorio e insieme fattore di sviluppo. Meglio sarebbe parlare di culture e quindi di storie, luoghi e linguaggi. Che vanno preservati...

Leggi Tutto

solidarietàCoesione Sociale e Solidarietà

La Provincia di Pavia promuove la coesione sociale,  valorizzando e sostenendo le relazioni tra i membri della comunità provinciale, in un'ottica di...

Leggi Tutto

Lavoro FormazioneLavoro Formazione

Le attività produttive e il lavoro hanno bisogno di capitale umano preparato, che solo una formazione seria e continua può garantire. Ecco perché la Provincia ha deciso di investire...

Leggi Tutto

ambienteAmbiente
L'ambiente è, prima di tutto e più di tutto, una risorsa. Anzi è la risorsa. Ma è una risorsa complessa e delicata, sempre in difficile equilibrio, sempre ad un passo...

Leggi Tutto

lavori pubbliciLavori Pubblici

Le strade. E' questa la competenza "storica" della Provincia. Ma anche le scuole. Di cui curare la manutenzione ordinaria e straordinaria e adeguarne...

Leggi Tutto

europaEuropa ed Opportunità di Finanziamento agli Enti Locali

 Questa sezione del portale è dedicata ai Bandi Europei, alla progettazione...

Leggi Tutto

trasportiTrasporti e Mobilità

Il trasporto su strada è fortemente legato alla viabilità, che a sua volta chiama in causa la gestione del territorio e dunque la qualità dell'ambiente e della vita.

Leggi Tutto

Albo Pretorio Online

Amministrazione Trasparente

Consigliera provinciale di Parità

Consigliera provinciale di parità

Serizi Online

P.E.C.

Piattaforma Digitale pagoPA

URP

Siti Tematici

Utenti Collegati

Abbiamo 305 visitatori e nessun utente online

Garzaia del Bosco Basso

La Riserva Naturale "Garzaia del Bosco Basso", è situata sulla sponda idrografica sinistra del fiume Po estendendosi alla quota media di 92 m s.l.m. in corrispondenza dell'area di paleomeandreggiamento recente di tale corso d'acqua.
L'idrografia di superficie della zona in cui si colloca la Riserva Naturale, come per le altre zone della pianura lomellina, risulta caratterizzata da una rete di rogge e canali aventi funzione irrigua e/o di scolo, molte delle quali di origine sorgiva (fontanili).
Più in generale all'interno della Riserva si rilevano numerosi settori caratterizzati da ristagni idrici superficiali dovuti al locale deflusso difficoltoso delle acque di precipitazione e/o affioranti in superficie per l'approssimarsi al piano campagna della superficie piezometrica riferita della prima falda.
La Riserva Naturale "Garzaia del Bosco Basso" si estende su terreni costantemente paludosi, per la presenza di sorgenti terrazzo, caratterizzati da formazioni vegetali igrofile arboree ed arbustive che, anche se rimaneggiate attraverso opere di bonifica, mantengono un discreto valore naturalistico come formazioni relitte. L'area di riserva è suddividibile, in base alle caratteristiche vegetazionali mostrate, in alcune zone, dominate dal bosco igrofilo di Alnus glutinosa che si estende in modo piuttosto continuo alternandosi solo occasionalmente al saliceto arbustivo e al canneto.
Il forte ombreggiamento dello strato arboreo limita lo sviluppo di quello arbustivo, costituito da individui sparsi o a piccoli gruppi di Sambucus nigra, Alnus glutinosa, Salix caprea, S. cinerea, Rubus sp.pl., Solanum dulcamara che presentano una copertura di circa il 15%.
Il terreno all'interno dei nuclei di alneto è solcato da canaletti di scolo in cui la presenza di acqua è strettamente legata all'andamento della falda. In queste situazioni si sviluppano popolamenti di specie igrofile che nella stagione favorevole possono raggiungere coperture elevate. Tra le specie presenti acquistano particolare importanza Cardamine amara, Carex elata, Solidago gigantea, Iris pseudacorus, Apium nodiflorum, Veronica anagallis aquatica, Typha latifolia.
Nella "Garzaia del Bosco Basso" attualmente nidificano cinque specie di Ardeidae: Nitticora (Nycticorax nycticorax), Garzetta (Egretta garzetta), Airone rosso (Ardea purpurea) Sgarza ciuffetto (Ardeola ralloides), ed Airone guardabuoi (Bubuculus ibis). Le prime tre specie sono presenti almeno a partire dal 1972, anno in cui la colonia è stata segnalata per la prima volta; è stato rilevato un unico evento di nidificazione dell'Airone cenerino (Ardea cinerea) nel 1993 con una coppia.
Il popolamento faunistico è di rilevante importanza soprattutto per quanto riguarda la nidificazione degli aironi coloniali, ma la presenza di una ricca avifauna, mammiferi, rettili e anfibi arricchiscono ulteriormente la sua valenza naturalistica.

Con Decreto ministeriale 15 luglio 2016 la Riserva è stata designata quale "Zona Speciale di Conservazione" (ZSC) ai sensi della Direttiva "Habitat" (92/43/CE). 

 Piano di gestione

 

 

Condividi

Organi Istituzionali

Sicurezza Stradale

Ordinanze strade provinciali

Avviso per l’allestimento e la gestione del verde sulle rotatorie

Risarcimento danni per transito su strade provinciali

Risultati immagini per risarcimento danni cerchione

 

Revisione PTCP

 

PTCP Vigente

Trasporti eccezionali

 

Ortofoto

Elezioni Provinciali 2018