Controllo elettronico della velocità

 IMPIANTI DI RILEVAZIONE VELOCITA IN PROVINCIA DI PAVIA

  

  TUTOR PONTE DELLA BECCA: il limite di velocità è fissato a 50 Km/h

 ATTENZIONE: da lunedì 7 settembre 2020 il tutor installato sul Ponte "della Becca" SP ex SS 617 Bronese, è attivo tutti i giorni dalle ore 0.00 alle ore 24.00 in enrambe le direzioni (planimetria)

 

 Da mercoledì 1 luglio 2020 è stato attivato il sistema per la rilevazione elettronica della velocità dei veicoli sito al Km 94+810, direzione Pavia, e al 94+715, direzione Milano della SP ex SS 35 “dei Giovi”, nel territorio del Comune di Pavia. Il limite di velocità per il tratto indicato è di 70 km/h.

 

 TUTOR PONTE DI BRESSANA: il limite di velocità è fissato a 60 Km/h.

 "ATTENZIONE: da giovedì 1 febbraio 2018 il tutor installato sul Ponte di "Bressana Bottarone" è attivo tutti i giorni dalle ore 0.00 alle ore 24.00."

Dal 25 luglio 2017 sono entrati in funzione 2 nuovi rilevatori di velocità media (Tutor) sulla Strada Provinciale ex S.S. 35 “dei Giovi”, in prossimità del Ponte di Bressana, installati nelle seguenti postazioni:

  • S.P. ex S.S. 35 “dei Giovi” dir. Pavia dal Km 79+820 fino al km 80+080
  • S.P. ex S.S. 35 “dei Giovi” dir. Bressana B. dal Km 80+080 fino al km 79+820

Tale sistema è stato omologato dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti con il Decreto n° 1123 del 17/3/2015. La taratura del sistema è avvenuta in data 27 maggio 2017 da parte del Centro di Taratura EngiNe s.r.l Indirizzo laboratorio: loc. Sentino Ficaiole snc 53040 Rapolano Terme (SI)

Per entrambi i tratti il limite di velocità è innalzato a 60 KM/h, ai quali viene applicata, ai fini della rilevazione dell’infrazione, la tolleranza di legge del 5% (con un minimo di 5 Km/h) che il sistema già prevede (pertanto saranno sanzionate le violazioni a partire dalla velocità media rilevata  di 66 Km/h).

Il sistema di controllo, su entrambe le percorrenze, opera in modo autonomo consentendo un monitoraggio costante e continuativo senza l’intervento delle forze di Polizia in loco. L’innovativa tecnologia, con cui è progettato il dispositivo, permette un’elevata efficienza nell’individuazione delle infrazioni e dell’emissione certa della sanzione, grazie all’utilizzo di immagini digitalizzate ad altissima risoluzione. Il sistema rispetta, inoltre, le vigenti norme in fatto di privacy e sicurezza: le immagini relative alle sospette violazioni sono, infatti, di accesso solo agli addetti della Polizia Provinciale di Pavia e rese disponibili via Web esclusivamente agli automobilisti coinvolti.

VISIONE RILIEVO FOTOGRAFICO VELOCITA' MEDIA (PONTI SUL PO BRESSANA E BECCA): www.provinciapavia.titan21.it

(inserendo il Numero ADI riportato sul verbale  es: VM18000000000001, targa, data e ora della violazione mettendo 00 nel campo secondi)

 

VISIONE RILIEVO FOTOGRAFICO VELOCITA' ISTANTANEA: www.poliziaprovinciale.it/pavia 

(inserendo il Codice Univoco riportato sul verbale, nella sezione "Info Point" a destra della pagina Web)

L’incidentalità sulle strade della Lombardia nel 2017I dossier del Centro di Monitoraggio della Sicurezza Stradale di Regione Lombardia2017

Elenco strade controllate, incidentalità e limiti di velocità

Tutte le postazioni di controllo installate sulla rete stradale Provinciale, omologate con decreto omologazione n. 56214 del 08.07.2008 ed estensione dell’omologazione n. 3616 del 25.06.2012.

Sulla base delle indicazioni dell’Amministrazione Provinciale, il 50% degli introiti derivanti dalle sanzioni incassate saranno destinati, come prevede l’Art. 208 del Codice della Strada, ad interventi legati alla sicurezza stradale:

  • un quarto della quota ad interventi di sostituzione, di ammodernamento, di potenziamento, di messa a norma e di manutenzione della segnaletica delle strade provinciali;
  • un quarto al potenziamento delle attività di controllo ed accertamento delle violazioni in materia di circolazione stradale; 
  • la restante quota a finalità connesse al miglioramento della sicurezza stradale (manutenzione delle strade, interventi a tutela degli utenti deboli, educazione stradale, misure di previdenza).

Scarica il decreto prefettizio di autorizzazione all'installazione dei rilevatori

Tabella delle sanzioni stabilite dal Codice della Strada per le violazioni stabilite dall'art. 142 (limiti di velocità):


- se si supera i limiti massimi di velocità di non oltre 10 km/h, sanzione amministrativa € 42,00;
- se si supera i limiti massimi di velocità di oltre 10 km/h e di non oltre 40 km/h, sanzione amministrativa € 173,00, punti 3;
- se si supera i limiti massimi di velocità di oltre 40 km/h ma di non oltre 60 km/h, sanzione amministrativa € 544,00, punti 6, sospensione della patente da 1  a 3 mesi;
- se si supera i limiti massimi di velocità di oltre 60 km/h, sanzione amministrativa € 847,00, punti 10, sospensione della patente da 6 a 12 mesi.

Se la violazione è stata commessa tra le ore 22.00 e le ore 7.00, la sanzione amministrativa pecuniaria è aumentata di un terzo.

Dalla velocità realmente accertata alla velocità sanzionata viene SEMPRE sottratta una tolleranza del 5% con un minimo di 5 Km/h.

Per ulteriori informazioni sui verbali di infrazione al Codice della Strada notificati e accertati mediante i rilevatori di velocità è possibile contattare:

Polizia Provinciale - Uffici Verbali Piazza Italia 2 - 27100 PAVIA
 
Telefono: 0382.597751
 
Pec: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
Orari dell'Ufficio Verbali:
 
lunedì, mercoledì, giovedì e venerdì dalle ore 9.15 alle ore 12.15
 
martedì dalle ore 9.15 alle ore 16.00

Condividi