Indizione e convocazione conferenza di servizi - 18 aprile 2018 ore 9.30 - Ditta Caminneci Guglielmo Gaetano

Indizione e convocazione conferenza di servizi - 18 aprile 2018 ore 9.30 - Ditta Caminneci Guglielmo Gaetano

scarica il documento

Trasporti eccezionali - Autorizzazioni

L'Ufficio si occupa del rilascio delle autorizzazioni alla circolazione dei veicoli eccezionali e dei trasporti in condizioni di eccezionalità (articolo 10 comma 6 del Codice della Strada) nonché delle macchine agricole eccezionali (art. 104 comma 8 del Codice della Strada) e delle macchine operatrici eccezionali (art. 114 comma 3 del Codice della Strada). Ai sensi della legge regionale 1/2000 L'Ufficio è competente al rilascio delle autorizzazioni sulle strade provinciali e comunali della Provincia di Pavia, sulle strade ex statali trasferite alla Provincia e su tutte le strade del territorio regionale. 

Continua a leggere: Trasporti eccezionali - Autorizzazioni

Piano degli indicatori e risultati attesi di bilancio

Ultimo aggiornamento: 30/003/2018

L’articolo 18-bis del decreto legislativo n. 118 del 2011 prevede che le Regioni, gli enti locali e i loro enti ed organismi strumentali, adottino un sistema di indicatori semplici, denominato “Piano degli indicatori e dei risultati attesi di bilancio” misurabili e riferiti ai programmi e agli altri aggregati del bilancio, costruiti secondo criteri e metodologie comuni. 

In attuazione di detto articolo, sono stati emanati due decreti, del Ministero dell’economia e delle Finanze (decreto del 9 dicembre 2015, pubblicato nella GU n.296 del 21-12-2015 - Suppl. Ordinario n. 68) e del Ministero dell’interno (decreto del 22 dicembre 2015), concernenti, rispettivamente, il piano degli indicatori per:

  • le Regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano (allegati 1 e 2) e i loro organismi ed enti  strumentali in contabilità finanziaria (Allegati 3 e 4);
  • gli enti locali (allegati 1 e 2) e i loro organismi ed enti strumentali in contabilità finanziaria  (Allegati 3 e 4).

Con successivi decreti sarà definito il piano degli indicatori degli enti strumentali degli enti territoriali che adottano solo la contabilità economico patrimoniale.

Il Piano degli indicatori, parte integrante dei documenti di programmazione e di bilancio degli enti, è presentato dalle Regioni e dai loro enti ed organismi strumentali entro 30 giorni dall’approvazione del bilancio di previsione e del rendiconto. Gli enti locali ed i loro enti e organismi strumentali allegano il Piano degli indicatori al bilancio di previsione e al rendiconto della gestione.

Le Regioni, le Province autonome di Trento e di Bolzano, gli enti locali e i loro organismi e enti strumentali adottano il piano degli indicatori a decorrere dall’esercizio 2016. Le prime applicazioni del decreto sono da riferirsi al rendiconto della gestione 2016 e al bilancio di previsione 2017-2019.

 

Spese di Rappresentanza

Ultimo Aggiornamento: 30/03/2018

Si pubblicano gli elenchi delle Spese di Rappresentanza sostenute dagli organi di governo dell'Ente negli anni 2011, 2012, 2013, 2014, 2015, 2016 e 2017 (ai sensi dell'articolo 16, comma 26, del Decreto Legge 13/08/2011, n. 138), allegati, quando valorizzati, ai Rendiconti della gestione dei rispettivi anni.

 

Giova ricordare che la Legge 23 dicembre 2014 n. 190 (Legge di Stabilità per il 2015) ha previsto all’art. 1, comma 420, che:
"A decorrere dal 1º gennaio 2015, alle province delle regioni a statuto ordinario è fatto divieto:
a) omissis;
b) di effettuare spese per relazioni pubbliche, convegni, mostre, pubblicità e di rappresentanza;
c) omissis; "
Pertanto per l'annualità 2015, 2016 e 2017 non sono state sostenute Spese di Rappresentanza dagli organi di governo dell'Ente in quanto vietate dalla legge.

Stato attuazione degli obiettivi del DUP 2016 al 31/12/2016

Data creazione: 10/05/2017 - Ultimo aggiornamento: 10/05/2017

Lo Stato attuazione degli obiettivi del DUP 2016 al 31/12/2016, risulta allegato al Rendiconto della Gestione 2016 (Conto Consuntivo 2016) che è stato approvato dal Consiglio provinciale nella seduta del 28 aprile 2017 (DCP n. 6).

Documento Unico di Programmazione 2016-2018

Il Documento Unico di Programmazione (DUP) 2016-2018 (previsto e disciplinato dall'articolo 170 del D.Lgs. 267/2000) è stato approvato con Deliberazione del Consiglio Provinciale n. 74 (protocollo n. 69579) nella seduta del 9 novembre 2015.

Il Documento Unico di Programmazione (DUP), redatto in conformità alle disposizioni del DPCM del 18/12/2011, costituisce il presupposto necessario di tutti gli altri documenti di programmazione.

Continua a leggere: Documento Unico di Programmazione 2016-2018

Documento Unico di Programmazione 2016 Coordinato con Nota di Aggiornamento

Il Documento Unico di Programmazione (DUP) 2016 Coordinato con Nota di Aggiornamento (previsto e disciplinato dall'articolo 170 del D.Lgs. 267/2000) è stato approvato con Deliberazione del Consiglio Provinciale n. 86 (protocollo n. 74309) nella seduta del 12 dicembre 2016.

Bilancio di Previsione 2016 - Legittimazione Equilibri di Bilancio

Data creazione: 27/03/2017 - Ultimo aggiornamento: 27/03/2017

Presa d’atto della Deliberazione della Giunta Regionale n. 6268 del 27/02/2017 in merito a integrazione risorse svincolate utili a legittimare gli equilibri del Bilancio di previsione 2016.

Relazioni dell'Organo di Revisione su Legittimazione Equilibri Bilancio di Previsione 2016

Data creazione: 27/03/2017 - Ultimo aggiornamento: 27/03/2017

Parere dell'Organo di Revisione relativamente alla proposta di Decreto presidenziale PG n. 12586 dell’1/03/2017 avente ad oggetto “Presa d’atto D.G.R. n. 6268 del 27/02/2017 - integrazione risorse svincolate utili a legittimare gli equilibri del Bilancio di Previsione 2016”, rilasciato l'1 marzo 2017.

Relazione dell'Organo di Revisione sul Documento Unico di Programmazione 2016

Ultimo aggiornamento: 30/03/2017

Relazione dell'Organo di Revisione sull'approvazione del Documento Unico di Programmazione (DUP) - coordinato con Nota di Aggiornamento - del 22 novembre 2016.