Ubicazione Comune di Cozzo, Rosasco e Castelnovetto

Il Monumento Naturale "Garzaia della Rinalda" posto nella Lomellina occidentale, è situato nel territorio del Comune di Candia Lomellina; la zona di tutela occupa un'area di 14 ettari circondati da 24 ha di fascia di rispetto.
L'area del Monumento si estende su territori di origine alluvionale, pertanto, sia la litologia del terreno sia la complessa rete di rogge e canali presenti ne garantiscono un elevato grado di umidità.
Nelle zone maggiormente depresse la falda freatica affiora in superficie durante l'intero arco dell'anno originando un fontanile ricco di specie vegetali acquatiche.
In passato i censimenti faunistici effettuati hanno rilevato la presenza di tre specie di ardeidi nidificanti all'interno della Garzaia della Rinalda.
Si trattava di numerosi nidi di Nitticora, Garzetta e Airone rosso. Dal 1991 la colonia non è più occupata, tuttavia gli ambienti svolgono tuttora un'importante funzione nella rete ecologica lomellina. Numerose sono le specie di avifauna che in questi luoghi, grazie alla presenza costante di ambienti acquatici sostano durante l'inverno.
Fra la fauna nidificante si segnala la presenza di numerosi uccelli tra cui ricordiamo il picchio rosso maggiore (Picoides major) e il picchio verde (Picus viridis) nei boschi, la cannaiola verdognolaAcrocephalus palustris) e il cannareccione (Acrocephalus arundinaceus) nelle aree a canneto , oltre a varie specie di mammiferi, anfibi e rettili.
Le specie vegetazionali presenti nel Monumento Naturale sono tipiche degli ambienti ad elevato grado di umidità. Ben sviluppati e in buono stato vegetativo sono i tre nuclei di Alnus glutinosa presenti, oltre ai numerosi esemplari di salice bianco (Salix alba) localizzati in prossimità della Roggia Cona.
Lo strato arbustivo è principalmente costituito da Sambucus nigra, Salix cinerea e Salix caprea.
Nei terreni maggiormente umidi e nelle porzioni di canneto sono presenti Phragmites australis, Solidago gigantea e Typha latifolia.

Per approfondimenti visita il sito www.lifesiclomellina.it

Piano di Gestione