Concorrere alla promozione e allo sviluppo complessivo del territorio significa anche, per la Provincia, essere coinvolta nella programmazione delle attività culturali ed educative che in esso si realizzano.

Questo avviene sia ideando e gestendo direttamente i progetti (ad esempio quelli volti all'integrazione europea, oppure gli interventi straordinari  legati a ricorrenze e a celebrazioni), sia coordinando e sostenendo, sulla base del criterio della programmazione concertata, leproposte dei Comuni, delle associazioni e degli altri enti del settore pubblico. Tra questi ultimi, in particolare,  le Scuole, di ogni ordine e grado, e l'Università degli Studi di Pavia sono preziosi interlocutori, insieme ai quali (anche ai sensi della legge regionale 9/1993) vengono realizzati progetti per l'aggiornamento culturale e la formazione educativa. Con questi soggetti si elaborano e si attuano iniziative che hanno come obiettivo primario la promozione educativa e culturale delle comunità locali cui si riferiscono.

Con speciale attenzione la Provincia segue inoltre il settore relativo all'editoria locale, contribuendo  alla  pubblicazione di volumi  dedicati alla storia e alla cultura del territorio.

Il bene vissuto, primo repertorio di Beni Culturali Mobili, catalogazione SIRBeC.

Il volume è in distribuzione presso gli uffici del Settore Cultura della Provincia di Pavia.