Il 21 febbraio 2015 è entrato in vigore il Regolamento Regionale n. 6/2014  “Disciplina dei servizi di noleggio di autobus con conducente”, approvato dal Consiglio Regionale ai sensi della l.r. n. 6/2012 e della legge n. 218/2003.

Con successiva d.g.r. n. X/6282 del 6 marzo 2017, la Giunta Regionale ha approvato il Regolamento Regionale n. 1 del 10 marzo 2017 “Modifiche al regolamento regionale 22 dicembre 2014 n. 6”.

Il Regolamento disciplina il rilascio, da parte delle Province, dell’autorizzazione all’attività di noleggio di autobus con conducente.

Inizio attività

Le imprese che intraprendono l'attività dopo il 21/02/2015 devono presentare la Segnalazione Certificata di Inizio Attività (S.C.I.A.), corredata dei requisiti prescritti dalla normativa vigente e di tutti gli allegati prescritti dal Regolamento Regionale, alla Provincia in cui l’impresa ha la sede legale o la principale organizzazione aziendale, oppure in cui opera in via continuativa, sulla base di un contratto che prevede una durata del servizio superiore a 30 giorni o la ripetizione del servizio per più di dieci volte. (Mod. M1 e Allegati 1, 2 e 3)

La presentazione della SCIA consente lo svolgimento dell'attività senza limiti territoriali e comporta l'iscrizione automatica nel Registro regionale telematico delle imprese esercenti l’attività di trasporto di viaggiatori mediante noleggio di autobus con conducente.

All'atto della presentazione della SCIA, dovrà essere comprovato il versamento sul Conto Banco Posta n. 31572878 intestato a “Provincia di Pavia - U.O. Amministrazione - Servizio Tesoreria - Piazza Italia, n. 2 - 27100 PAVIA” con la seguente causale “Noleggio autobus con conducente” della quota di:

-   € 100,00 se l'impresa è dotata di un parco mezzi da 1 a 5 autobus;

-   € 300,00 se l'impresa è dotata di un parco mezzi da 6 a 20 autobus;

-   € 700,00 se l'impresa è dotata di un parco mezzi superiore a 20 autobus

Inizio attività esclusivamente per trasporto scolastico

Le imprese esercenti attività di noleggio di autobus con conducente esclusivamente per trasporto scolastico sono tenute ad iscriversi nel Registro Regionale, senza oneri a loro carico.

A tale fine, devono presentare apposita SCIA alla Provincia di riferimento. (Mod. M2 e Allegato 1)

Conferma annuale del permanere dei requisiti

Per gli anni successivi, ai fini del mantenimento dell'iscrizione al Registro regionale telematico, le imprese hanno l'obbligo, entro il 31 gennaio di ciascun anno, di presentare una specifica dichiarazione relativa al permanere dei requisiti (Mod. M3 e Allegati 1, 2 e 3) ed effettuare il versamento sul Conto Banco Posta n. 31572878 intestato a “Provincia di Pavia - U.O. Amministrazione - Servizio Tesoreria - Piazza Italia, n. 2 - 27100 PAVIA” con la seguente causale “Noleggio autobus con conducente” della quota di:

-   €  50,00 se l'impresa è dotata di un parco mezzi da 1 a 5 autobus;

-   € 150,00 se l'impresa è dotata di un parco mezzi da 6 a 20 autobus;

-   € 350,00 se l'impresa è dotata di un parco mezzi superiore a 20 autobus

Modifica, variazione, cessazione attività

Le imprese iscritte nel Registro regionale sono tenute a comunicare alla Provincia ogni fatto che modifichi l’attività esistente, implichi la perdita o il mutamento dei requisiti per l'esercizio dell’attività e, in genere, ogni modifica della struttura aziendale che possa pregiudicare il possesso dei requisiti prescritti. (Mod. M4 e Allegati relativi alla variazione comunicata)

Le comunicazioni devono pervenire alla Provincia entro 60 giorni da quando il fatto o la modifica sono avvenuti, utilizzando il modello allegato.

Immatricolazione mezzi

La Provincia rilascia apposito titolo per l'immatricolazione dei mezzi da adibire al servizio di noleggio autobus con conducente. (Mod. M5)

Le S.C.I.A. e le richieste di autorizzazione all’immatricolazione dei mezzi possono essere presentate:

- a mano,  presso l’Ufficio Protocollo della Provincia di Pavia, P.zza Italia, 2 - 27100 Pavia, nei seguenti orari: da lunedì a giovedì dalle ore 9.15 - 12.00 e dalle ore 14.45 - 16.30; venerdì dalle 9.15 alle 12.00;

-  per posta ordinaria;

- mediante Posta Elettronica Certificata all’indirizzo PEC della Provincia: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. con allegata la scansione del modulo compilato e di tutti gli allegati richiesti.