Premiato lo Special Team Pavia C5. Brendolise: “Ragazzi meravigliosi”

Ieri, mercoledì 19 marzo, lo Special Team Pavia Calcio a 5 è stato ricevuto dall'Assessore allo Sport della Provincia di Pavia Francesco Brendolise. Un momento di grande emozione, dedicato alla celebrazione della vittoria del campionato regionale ottenuta dalla squadra pavese, composta interamente da ragazzi disabili, in cui i campioni hanno avuto la possibilità di raccontare la propria esperienza e l'emozione della vittoria. L'Assessore Brendolise ha consegnato al Presidente Rosangela Vaghi una targa celebrativa dell'impresa compiuta dalla squadra pavese e un gagliardetto della Provincia di Pavia a tutti i ragazzi. Al termine foto di gruppo: squadra, staff e dirigenza, tutti insieme per ricordare questa formazione di grandi ragazzi che hanno ottenuto un risultato eccezionale, che certifica il lavoro svolto dallo Special Team Pavia Calcio a 5 in un anno di duro lavoro.

Soddisfatto l'Assessore Brendolise, che al termine dell'incontro afferma: “E' stato un momento molto piacevole, in cui abbiamo cercato di rendere onore a questo splendido gruppo di ragazzi meravigliosi. Mi hanno trasmesso tanta vitalità e tanta voglia di vivere, e credo che dovrebbero fungere da esempio per tutti, non solo in ambito sportivo. Ci hanno raccontato come si allenano, come sono riusciti a giungere a questo grande risultato e quali sono i loro obiettivi futuri. Credo che lo Special Team Pavia Calcio a 5 sia una delle realtà più belle dello sport pavese, e faccio i miei complimenti alla società per quanto è riuscita a fare in così poco tempo. Spero davvero che ci potranno essere ancora tante occasioni di questo genere”.

Grande emozione anche sul volto di Rosangela Vaghi, Presidente della società pavese, che spiega: “Il traguardo della vittoria del campionato regionale è solo la punta del grande lavoro svolto in questa stagione. E' davvero bellissimo vedere i nostri ragazzi ricevere questo premio e vedere la grande felicità sui loro occhi. Ringrazio l'Assessore Francesco Brendolise per essere da sempre molto vicino e attento alle realtà come la nostra”.

Condividi